Primo piano

Disagi insostenibili per la stazione di Santa Palomba

Continuano ad essere insostenibili i disagi generati dalla grave situazione in cui versa la stazione di Santa Palomba. I lavoratori pendolari ed i viaggiatori costretti a percorrere quella tratta ferroviaria, da sempre super affollata e strutturalmente ...

Leggi tutto...

Un appello e una grande manifestazione per difendere il lavoro e la democrazia

“Uno schiaffo alla democrazia”, così la CGIL ha definito il decreto correttivo dei conti pubblici, la cosiddetta manovrina, che di fatto reintrodurrebbe i ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Misurazione di inquinanti - In un’azienda nella quale il pericolo sia rappresentato dall’uso di sostanze chimiche o di agenti fisici, occorre sempre procedere a misurare la concentrazione degli agenti chimici o fisici in ambiente di lavoro? PDF Stampa E-mail

Sì, in tutti i casi in cui le schede di sicurezza delle sostanze, l’utilizzo e le quantità non permettano di qualificare come moderato il rischio chimico.

La misura delle concentrazioni di agenti chimici, fisici o biologici, specie se volte a valutare l’esposizione personale dei lavoratori, è un intervento obbligatorio ed utile e raccomandabile soprattutto per capire se le precauzioni messe in atto (aspirazioni, ventilazione, barriere, uso limitato, etc.) sono sufficienti ed adeguate o se debbano essere migliorate.

 
La zoccolatura dell’uscita di emergenza rappresenta un impedimento? PDF Stampa E-mail

Si in quanto per “le vie e le uscite di emergenza nonché le vie di circolazione e le porte che vi danno accesso non devono essere ostruite da oggetti in modo da poter essere utilizzate in ogni momento senza impedimenti”.