Primo piano

Ancora roghi a Pomezia

Un altro incendio , ancora fiamme che distruggono merci, imballaggi, automezzi e documenti cartacei a Pomezia. E’ accaduto di nuovo ieri notte, con l’azienda chiusa per la festività, presso il deposito della ditta di autolinee ...

Leggi tutto...

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione" PDF Stampa E-mail

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via definitiva le proprie attività, in quanto il Municipio ha deciso di tagliare i fondi e destinarli ad un nuovo bando con caratteristiche in parte diverse.

 

 

Infatti il nuovo bando è rivolto ad una fascia di età più ristretta, dai 12 ai 18 anni, anzichè dagli 11 ai 28 e non prevede una serie di attività, ad esempio a carattere artistico e musicale, rivolta anche ai ragazzi over 18. Inoltre non è stata assicurata alcuna continuità in quanto il nuovo bando è ancora in via di svolgimento e tutti i servizi sono quindi stati interrotti in un periodo dell’anno particolarmenteimportante.

Crediamo che in una fascia di età così delicata  in cui è anche rilevante la presenza di NEET – giovani che non studiano nè lavorano- gli spazi di socialità  siano assolutamente necessari, così come la possibilità di svolgere laboratori in maniera gratuita ed avere un luogo dove essere accolti , organizzare eventi, trovare un punto di riferimento nel proprio quartiere, così come è stato finora il Meta.

Perciò chiediamo al Municipio ed alle altre Istituzioni preposte  di intervenire  tempestivamente per non disperdere l’esperienza  positiva svolta in questi anni , consentire a tutti i giovani che frequentavano il Centro di poter proseguire le attività in spazi e modalità adeguate , nonchè tutelare l’occupazione e la professionalità dei lavoratori eventualmente  coinvolti.

 

CdLT Roma Sud Pomezia Castelli

 

05-01-2018