Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Piazza Bella Piazza. La CdLT nelle piazze del territorio PDF Stampa E-mail

Parte la sesta edizione di PIAZZA BELLA PIAZZA, il consueto appuntamento della CGIL di Roma e Lazio che quest’anno porterà in cento piazze le parole d’ordine care all’organizzazione: lavoro, dignità delle persone, diritti.

 

 

La CdLT Roma Sud-Pomezia-Castelli dall’8 al 10 settembre sarà sul territorio con una serie di iniziative, con gazebo, volantinaggi ed incontri pubblici. Lunedì a Colleferro si parlerà di diritto alla salute e qualità dei servizi, martedì sarà la volta di Roma, con l’incontro pubblico “Crisi e bisogni delle persone - un piano sociale nel vii Municipio”  in L.go Appio Claudio. Mercoledì la Camera del Lavoro, lo SPI e le categorie comprensoriali incontreranno i lavoratori, i pensionati ed i cittadini dei Castelli Romani spostandosi da un Comune all’altro su un bus scoperto e fermandosi nelle varie piazze.

Dall’11 al 13 settembre la Festa approderà a Roma, in Piazza Farnese,  con dibattiti ed incontri per parlare  di welfare, inclusione, ruolo dell’Europa, rilancio del lavoro, opportunità di un referendum per abolire il patto di stabilità.

PIAZZA BELLA PIAZZA chiuderà quindi con l’intervento di Claudio Di Berardino, Seg.Gen. CGIL Roma e Lazio, e Susanna Camusso, Segretario Generale della CGIL.

 

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA