Primo piano

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

" Pomezia: Quali idee e risorse per uno sviluppo industriale sostenibile" - 13 febbraio Hotel Enea

Martedì 13 febbraio la Cgil di Roma Sud Pomezia Castelli promuove a Pomezia un convegno dal titolo" Pomezia: Quali idee e risorse per uno sviluppo industriale sostenibile", ore 9,30 presso l’Hotel Enea, via del Mare ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Pomezia. Cappucci: “Amministrazione sorda alle richieste dei più dei 100 lavoratori precari del Comune” PDF Stampa E-mail

Da Giuseppe Cappucci, Segretario Generale CGIL Roma Sud-Pomezia-Castelli, arriva un nuovo allarme sull’atteggiamento dell’amministrazione di Pomezia, “inerte e sorda a qualsiasi proposta od opportunità di  confronto e concertazione”.

Le problematiche sul territorio del Comune sono infatti molte, a partire dalla situazione  del personale assunto con il concorso, bandito nel 2010. “Dato il blocco del turnover e per il rispetto del patto di stabilità, solo ai primi in graduatoria è stato fatto firmare un contratto a tempo pieno e indeterminato, a tutti gli altri un contratto a tempo determinato e part time. C’è quindi una situazione di forte precarietà (il numero totale dei precari ammonta a 104, circa la metà dei lavoratori a tempo indeterminato ) e di poca omogeneità di condizioni occupazionali tra i dipendenti

 

Si  è chiesto più volte all’amministrazione di intervenire in merito ma ci sono state solo risposte elusive e vaghe, nessun atto pratico, lo stesso bilancio approvato risulta privo di un piano occupazionale adeguato.  I lavoratori sono esasperati, per questo chiediamo certezze e tutele per tutto il personale ed un intervento urgente da parte del sindaco di Pomezia”

 

27-1-2014