Primo piano

Ancora roghi a Pomezia

Un altro incendio , ancora fiamme che distruggono merci, imballaggi, automezzi e documenti cartacei a Pomezia. E’ accaduto di nuovo ieri notte, con l’azienda chiusa per la festività, presso il deposito della ditta di autolinee ...

Leggi tutto...

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Comune di Pomezia. Cappucci : "Relazioni sindacali quasi nulle" PDF Stampa E-mail

Giuseppe Cappucci, Segretario della CGIL Roma Sud-Pomezia-Castelli, esprime la grande insoddisfazione e preoccupazione, sua e della CdLT, riguardo ai difficili rapporti con l’amministrazione di Pomezia e con il sindaco Fabio Fucci.

“Le relazioni sindacali sono praticamente nulle e non certo per nostra volontà. Infatti le numerose sollecitazioni della Camera del Lavoro sono rimaste pressoché inascoltate dal sindaco 5Stelle, fatto di per sé grave ma ancora più allarmante in un territorio difficile come Pomezia, duramente colpito dalla crisi industriale ed occupazionale.

 

In questo contesto, le relazioni fra Ente locale e parti sociali ritengo siano indispensabili, ma risultano purtroppo assai difficoltose. Siamo riusciti ad ottenere due sole riunioni con l’amministrazione, una di carattere generale e una di avvio del patto anti-evasione, poi più nulla. Allo stesso modo la proposta della CGIL per un protocollo di relazioni sindacali è subito stata respinta da Fucci.

Ci sono poi numerose questioni su cui sollecitiamo un confronto serio, a partire dall’apertura di un tavolo permanente sulla crisi industriale per affrontare il dramma occupazionale che si fa sempre più acuto, nella totale indifferenza del M5S di Pomezia. Senza contare poi la questione legata alla Pomezia Servizi e al suo futuro, un problema che riguarda cittadini e lavoratori. Se Fucci e la sua maggioranza pensano di governare in questo modo una città complessa come Pomezia non posso che esprimere la mia perplessità e ribadire l’urgenza di un’azione amministrativa che sappia dialogare con le parti sociali”.

 

20-01-2014