Primo piano

Ancora roghi a Pomezia

Un altro incendio , ancora fiamme che distruggono merci, imballaggi, automezzi e documenti cartacei a Pomezia. E’ accaduto di nuovo ieri notte, con l’azienda chiusa per la festività, presso il deposito della ditta di autolinee ...

Leggi tutto...

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Colleferro. Cappucci: “Lavorare insieme per sviluppo sostenibile” PDF Stampa E-mail

In questi giorni l’Amministrazione Comunale di Colleferro sta inviando ai cittadini il “Rapporto sull’Ambiente 2013”, sul quale il Comitato residenti di Colleferro esprime delle perplessità, giacché nella redazione del rapporto non si sono coinvolti i diretti interessati, cioè i cittadini e gli altri soggetti coinvolti.

 “Condividendo queste obiezioni – interviene Giuseppe Cappucci, Segretario CGIL Roma Sud-Pomezia-Castelli -  rimarchiamo la preoccupazione per la situazione del territorio di Colleferro, in cui per troppi anni lo sviluppo industriale si è mal coniugato con il rispetto dell’ambiente e la tutela della salute. C’è ora bisogno di una nuova politica e di azioni condivise che vedano l’impegno sinergico delle Istituzioni, delle Parti sociali, delle associazioni e dei cittadini. Il Rapporto poteva essere un’occasione per un lavoro comune, al fine di garantire un’informazione ambientale completa, qualificata e trasparente, base di future azioni condivise tese al recupero del territorio e della realtà urbana di Colleferro. Invitiamo l’Amministrazione di Colleferro ad agire in tal senso, per avviare insieme a tutti i soggetti coinvolti un nuovo piano di sviluppo che coniughi progresso e tutela ambientale”.

 

18-11-2013