Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Ciampino. CGIL, CISL e UIL incontrano l’Asp e chiedono: “Revoca immediata dei licenziamenti” PDF Stampa E-mail

Si è tenuto oggi l’incontro fra l’Asp di Ciampino e Funzione Pubblica e Filcams Cgil, Fisascat Cisl, UilTucs e Uil trasporti,  riguardo la procedura di mobilità aperta dall’azienda e che coinvolge 30 lavoratori.

L’incontro è avvenuto dopo il presidio unitario organizzato dai sindacati con i lavoratori e le lavoratrici dell’azienda contro i licenziamenti.

 

Nel corso della riunione le Organizzazioni Sindacali hanno ribadito all’azienda la richiesta di revoca immediata dei licenziamenti e si sono rese disponibili all’apertura di un tavolo sulla crisi in cui versa l’Asp e sulle prospettive future. Da parte sua l’azienda non aveva il mandato per accogliere oggi la revoca dei licenziamenti, si è quindi deciso un nuovo incontro per martedì prossimo.

“Se per quella data l’azienda non tornerà sui propri passi – fanno sapere le categorie di CGIL, CISL e UIL – metteremo in campo, insieme ai lavoratori e alle lavoratrici, tutte le iniziative necessarie per contrastare ed evitare il ricorso ai licenziamenti”

 

 

FUNZIONE PUBBLICA CGIL

 

FILCAMS CGIL

 

FISASCAT CISL

 

ULITUcS

 

UILTRASPORTI

 

 

04-07-2013