Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Non possiamo più aspettare! Manifestazione nazionale FIOM sabato 18 maggio PDF Stampa E-mail

I metalmeccanici della CGIL scendono in piazza sotto lo slogan "Non possiamo più aspettare". Sabato 18 maggio si terrà al amnifestazione nazionale della FIOM a Roma con partenza del corteo a Piazza della Repubblica, ore 9.30, e conclusione a Piazza San Giovanni.

 

La Fiom manifesta per:

- riconquistare il diritto del e nel lavoro;

- la riconversione ecologica del nostro sistema industriale per valorizzare i beni comuni acqua, aria e terra;

- un piano straordinario d'investimenti pubblici e privati e il blocco dei licenziamenti anche attraverso l'incentivazione della riduzione dell'orario con i contratti di solidarietà e l'estensione della cassa integrazione;

- un contratto nazionale che tuteli i diritti di tutte le forme di lavoro con una legge sulla democrazia che faccia sempre votare e decidere i lavoratori; - un reddito per una piena cittadinanza di inoccupati, disoccupati e studenti;

- fare in modo che la scuola, l'università e la sanità siano pubbliche e per tutti; -

 combattere le mafie e la criminalità organizzata che si sono infiltrate sia nella finanza che nell'economia;

- la rivalutazione delle pensioni e per un sistema pensionistico che riconosca la diversità tra i lavori;

- un'Europa fondata sui diritti sociali e contrattuali, su un sistema fiscale condiviso e sul diritto di cittadinanza e sulla democrazia delle istituzioni.

 

 

14-05-2013