Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Sciopero alla INTERLOGISTICA POMEZIA S.r.l. PDF Stampa E-mail

I lavoratori dipendenti della INTERLOGISTICA POMEZIA S.r.l. di S. Palomba operanti presso il Deposito GRUPPO PAM S.p.a. ,in data odierna sono entrati in sciopero a seguito delle comunicazioni del 28/03/2013 di preavviso di licenziamento per n.3 lavoratori, nonché della mancata garanzia di continuità dei livelli retributivi così come previsto dalle normative dell’art. 2112 c.c. che disciplinano l'attuale gestione.

 

 

Fortemente preoccupati per i livelli occupazionali di tutti i lavoratori,continuerà lo stato di agitazione ed il ricorso ad ogni azione sindacale e legale a tutela degli stessi, che da oltre vent’anni lavorano presso il Deposito.

C'e' sicuramente bisogno di tenere alta l'attenzione su episodi come questi che di fatto risultano immotivati ed inducono a presupporre che alla base di tali iniziative ci sia unicamente la necessita' di soffocare iniziative dei lavoratori volte a far emergere situazioni limite. I lavoratori pensano che siano messaggi chiari rivolti a tutti coloro che pensano di poter ottenere condizioni diverse,migliori e proprio per questo occorre non lasciare soli questi lavoratori e chiedere verifiche a tappeto a tutti gli enti ed alle istituzioni preposte con particolare attenzione ai livelli di sicurezza e applicazione delle normative di riferimento. Per questi motivi le OO.SS. Metteranno tutti gli strumenti a disposizione dei lavoratori e continueranno a sostenerli nella battaglia del DIRITTO AL LAVORO.

 

FILCAMS CGIL

Roma Sud Pomezia Castelli

FISASCAT CISL

Roma