Primo piano

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

" Pomezia: Quali idee e risorse per uno sviluppo industriale sostenibile" - 13 febbraio Hotel Enea

Martedì 13 febbraio la Cgil di Roma Sud Pomezia Castelli promuove a Pomezia un convegno dal titolo" Pomezia: Quali idee e risorse per uno sviluppo industriale sostenibile", ore 9,30 presso l’Hotel Enea, via del Mare ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Montebovi. Ancora sciopero fino al 25 gennaio PDF Stampa E-mail

Ieri, 18 gennaio 2013, presso l’Assessorato al Lavoro della Regione Lazio si è tenuto l’incontro stabilito tra le Organizzazioni Sindacali di Flai Cgil Fai Cisl Uila Uil e il rappresentante della società Montebovi Industrie Roma Srl  per esperire l’esame congiunto sulla procedura di mobilità  per 21 dipendenti, avviata dall’Impresa il 25 ottobre 2012 successivamente alla procedura di affitto di 59 dipendenti su 89 dalla stessa Montebovi alla Dolciaria Srl.

 

 

Anche in questo incontro che ha fatto seguito a quello del 4 gennaio scorso le Organizzazioni sindacali hanno ribadito la totale illegittimità della procedura, confermando sostanzialmente la posizione espressa precedentemente.

Allo stesso modo il Rappresentante Aziendale ha confermato la legittimità della procedura.

Le Organizzazioni Sindacali - informano Moranti, Passamonti e Persiani - hanno ribadito alla Società la richiesta circa l’erogazione ai dipendenti di tutte le spettanze arretrate maturate e non ancora erogate con il rilascio dei cedolini busta paga.

Al termine della riunione, la Regione Lazio ha invitato la Società Montebovi a prorogare i termini procedurali fino al giorno 11 febbraio 2013, visto che dopo l’udienza del Tribunale di Velletri svoltasi il 15 gennaio scorso finalizzata alla procedura per attività antisindacale ex art.28 L300/70, il Giudice del Lavoro ha sciolto la riserva indicando per il 29 gennaio 2013 una nuova udienza per ascoltare gli informatori sui fatti accaduti.

La Società Montebovi Industrie Roma ha accettato la proroga, pertanto la Regione ha fissato per quella data un nuovo incontro tra le Parti.

Intanto i dipendenti in ferie forzate dal 15 ottobre 2012 si sono visti recapitare il prolungamento delle ferie forzate fino al 31 gennaio 2013.

Così le maestranze – concludono i Sindacalisti - sia quelle Montebovi sia quelle affittate alla Dolciaria Srl riunitisi in assemblea presso il circolo di Campoleone hanno deciso di continuare lo sciopero fino al 25 gennaio 2013 compreso, anche a fronte dei mancati pagamenti delle retribuzioni arretrate, compresa la tredicesima 2012.