Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Sabato grande manifestazione a Colleferro di sindacati e istituzioni locali “per un nuovo modello di sviluppo” PDF Stampa E-mail

Occupazione e crescita dell’area, futuro per i giovani, sviluppo sostenibile, risanamento ambientale. Questi i punti cardine della manifestazione che si terrà sabato 1° dicembre a Colleferro, organizzata da CGIL, CISL, UIL e UGL insieme ai sindaci della zona.

 

“L’intento è quello di avviare un processo di condivisione tra forze produttive, cittadinanza, istituzioni e parti sociali per rilanciare il territorio attraverso un nuovo modello di sviluppo sostenibile – affermano i rappresentanti dei sindacati territoriali – Per sabato prevediamo una grande manifestazione che deve essere l’inizio di un percorso che abbia al centro la crescita dell’area, l’occupazione e la tutela ambientale”.
In piazza ci saranno anche i lavoratori Alstom, Kss, Italcementi, Gaia e Videocom, che vivono sulla propria pelle le conseguenze della crisi industriale che sta colpendo duramente tutta l’area di Colleferro e della Valle del sacco.

Gli organizzatori invitano tutti i cittadini, i giovani, le associazione, i lavoratori e le lavoratrici a partecipare. Il corteo partirà da Piazzale Unitalsi alle ore 9.30 e si concluderà a Piazza Italia, dove si terrà il comizio dei sindaci e dei segretari generali regionali e territoriali di CGIL, CISL, UIL e UGL.

 

27.11.2012