Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Colleferro. Attivo unitario dell’industria: “un piano industriale e un nuovo modello di sviluppo " PDF Stampa E-mail

Un riflessione sulla realtà odierna del territorio di Colleferro, la crisi che colpisce numerose aziende, l’occupazione, l’emergenza ambientale da cui è ormai impossibile prescindere, il futuro dei giovani. Questi gli spunti lanciati oggi dall’attivo unitario Cgil, Cisl, Uil e Ugl dei lavoratori dell’industria, che attraverso gli interventi e la discussione ha analizzato la situazione di un territorio che fin dalle origini ha espresso una vocazione industriale ma che oggi sta vivendo un doloroso processo di deindustrializzazione, con vertenze aperte in storiche aziende.

 

 

Una piattaforma condivisa che ponga le basi per il rilancio dell’area con uno sguardo attento all’ambiente, un piano industriale che permetta di arrivare alla creazione di un vero e proprio distretto industriale. Questo chiedono lavoratoti e sindacati, un progetto che necessita della partecipazione delle forze sociali e produttive e delle istituzioni. Con questo spirito di condivisione e impegno comune l’attivo ha rilanciato la manifestazione del 1° dicembre, organizzata a Colleferro da amministratori locali e sindacati e che chiama in piazza lavoratori e cittadini, “insieme per un nuovo modello di sviluppo sostenibile”.

 

23-11-2012