Primo piano

Ancora roghi a Pomezia

Un altro incendio , ancora fiamme che distruggono merci, imballaggi, automezzi e documenti cartacei a Pomezia. E’ accaduto di nuovo ieri notte, con l’azienda chiusa per la festività, presso il deposito della ditta di autolinee ...

Leggi tutto...

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Colleferro.Cgil,Cils,Uil:“Revoca divieto transito autocarri pesanti o lavoratori pronti a azioni di lotta” PDF Stampa E-mail

 Questa mattina i sindacati, CGIL, CISL e UIL, insieme alle categorie  e alle Rsu hanno incontrato il sindaco di Colleferro per discutere l’ordinanza da questi emanata e che vieta il transito nell’area comunale degli autocarri superiori alle 3,5 tonnellate.

 “E’ chiaro come tale ordinanza vada a ledere l’attività delle numerose industrie della zona, come la Italcementi – hanno sottolineato nell’incontro Giuseppe Cappucci, Segretario CGIL Roma Sud-Pomezia-Castelli, Fabrizio Franceschilli, segretario UIL territoriale,  e Angelo Caliciotti, U.S.T. CISL – Per questo ne chiediamo l’immediata sospensione e l’adozione di misure alternative per la circolazione degli autocarri, a difesa delle attività produttive del territorio e della salute dei cittadini. Contestualmente chiediamo l’apertura di un tavolo presso la Provincia di Roma”. Il prossimo incontro fra l’amministrazione comunale e le parti sociali è previsto per venerdì 12 ottobre per fare  il punto della situazione. “Se non ci dovesse essere la sospensione dell’ordinanza – annunciano i sindacati – i lavoratori sono disposti ad azioni di lotta e di protesta, a tutela del proprio diritto al lavoro”.

 

10-10-2012