Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Cappucci, Cappella: “Grave situazione nel settore socio assistenziale del territorio” PDF Stampa E-mail

“Il sindacato non intende restare indifferente davanti alla grave situazione in atto nel settore socio sanitario assistenziale educativo della Regione ed in particolare del nostro territorio – dichiarano in un comunicato congiunto Giuseppe Cappucci, Segretario generale della Cgil di Roma Sud-Pomezia-Castelli, ed Emiliano Cappella, Segreteria della Funzione Pubblica del comprensorio - 

 Le difficoltà che tutti i Comuni dell'area stanno vivendo per mancanza di liquidità fa sì che vengano ritardati i pagamenti alle cooperative sociali che hanno in affido servizi importanti di sostegno alla persona e alla comunità. Questo si riflette sui lavoratori delle cooperative che vedono a rischio i propri stipendi e in alcuni casi non vengono pagati da mesi, come i dipendenti della cooperativa la Ginestra che attendono da ben 8 mesi gli stipendi. Stessa realtà nelle aziende pubbliche, come la Pomezia Servizi e l'Albalonga, che hanno forti difficoltà a pagare i propri dipendenti.
Questa situazione vergognosa non rappresenta solo un duro colpo per i lavoratori e i loro diritti, ma ricade anche sulle spalle di cittadini e utenti. Chiediamo pertanto un intervento immediato e concreto della Regione Lazio a sostegno dei Comuni, dei piani di Zona e dell'intero sistema di welfare del territorio”.

 

01-03-2012