Primo piano

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

" Pomezia: Quali idee e risorse per uno sviluppo industriale sostenibile" - 13 febbraio Hotel Enea

Martedì 13 febbraio la Cgil di Roma Sud Pomezia Castelli promuove a Pomezia un convegno dal titolo" Pomezia: Quali idee e risorse per uno sviluppo industriale sostenibile", ore 9,30 presso l’Hotel Enea, via del Mare ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Appia Bis, Cappucci: “Decine di posti di lavoro a rischio per un opera che coinvolge 100mila cittadini” PDF Stampa E-mail

Il segretario generale della CdLT di Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco, Giuseppe Cappucci, ha partecipato alla manifestazione dei lavoratori del cantiere Appia Bis, licenziati dalla ditta appaltatrice Tacaro poco prima di Natale.

La protesa, organizzata dalla Fillea Cgil, è stata seguita in diretta dalla trasmissione di Rai3“Buongiorno regione”, a cui hanno partecipato anche sindaci di Albano (Marini), Ariccia (Cianfanelli), Genzano (Gabbarini), e l’assessore ai Lavori pubblici della Regione (Marcotti). “A questo cantiere lavorano circa 80 dipendenti che si trovano ad aver perso il lavoro, con la ditta che ha negato loro la possibilità della cassintegrazione – ha dichiarato Cappucci -  Bisogna dare risposte a questi lavoratori, bisogna aprire un tavolo fra azienda, sindacati ed istituzioni, la Regione non può rimanere in silenzio davanti a decine di posti a rischio. Inoltre è evidente l’importanza della tangenziale dei Castelli che coinvolge i 100 mila abitanti della zona e rischia di restare un’altra delle grandi opere incomplete”.

 

17-01-2012