Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Tangenziale dei Castelli, arrivano i licenziamenti. Cappucci: “Inaccettabile il comportamento dell'azienda” PDF Stampa E-mail

“Ancora licenziamenti sul nostro territorio, già duramente messo alla prova. A perdere il lavoro sono stati questa volta i lavoratori della società TA.CA.RO, impresa edile appaltatrice del cantiere Tangenziale dei Castelli romani, un'opera avviata da anni e che doveva consentire l’attraversamento di Albano, Ariccia  e Genzano”. Lo riferisce in un nota Giuseppe Cappucci, segretario generale della Cgil del Comprensorio Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco che aggiunge: “Riteniamo inaccettabile il comportamento della società TA.CA.RO., che aveva inizialmente promesso la cassa integrazione per i lavoratori del cantiere, ma ha poi rifiutato ogni confronto con i sindacati ed ha inviato le lettere di licenziamento a tre giorni dal natale. Auspichiamo che anche la Regione si faccia carico della sorte di questi lavoratori e del completamento della tangenziale, un'opera di grande importanza per i cittadini del territorio dei Castelli”.