Primo piano

Ancora roghi a Pomezia

Un altro incendio , ancora fiamme che distruggono merci, imballaggi, automezzi e documenti cartacei a Pomezia. E’ accaduto di nuovo ieri notte, con l’azienda chiusa per la festività, presso il deposito della ditta di autolinee ...

Leggi tutto...

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

ALSTOM. CAPPUCCI, SITUAZIONE GRAVE, DOPO I TANTI IMPEGNI ASSUNTI E DISATTESI DA REGIONE E COMUNE DI ROMA PDF Stampa E-mail

“L’annuncio senza appello dell’amministratore delegato del Gruppo Alstom fatto poche ora fa in merito alla chiusura dello stabilimento di Colleferro, se da un lato non ci coglie di sorpresa, dall’altro ci pone davanti ad una situazione grave e che è precipitata dopo i tanti impegni politici assunti e disattesi dalla Regione Lazio e dal Comune nell’ultimo anno con i lavoratori e i sindacati”. Lo dichiara Giuseppe Cappucci, segretario generale della Cgil del Comprensorio Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco. “Promesse non mantenute  per la realizzazione di quello che sarebbe dovuto divenire un polo manutentivo importante. Con l’annuncio di oggi, se confermato e se non verranno assunte decisioni immediate, si rischia di perdere un sito importantissimo per il nostro territorio e mandare a casa ben 150 lavoratori. Il sindacato seguiterà a seguire la vicenda con attenzione, impegnandosi a scongiurare quanto annunciato oggi da Patrick Kron”.

 

4-5-2011