Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

ALSTOM. CAPPUCCI, SITUAZIONE GRAVE, DOPO I TANTI IMPEGNI ASSUNTI E DISATTESI DA REGIONE E COMUNE DI ROMA PDF Stampa E-mail

“L’annuncio senza appello dell’amministratore delegato del Gruppo Alstom fatto poche ora fa in merito alla chiusura dello stabilimento di Colleferro, se da un lato non ci coglie di sorpresa, dall’altro ci pone davanti ad una situazione grave e che è precipitata dopo i tanti impegni politici assunti e disattesi dalla Regione Lazio e dal Comune nell’ultimo anno con i lavoratori e i sindacati”. Lo dichiara Giuseppe Cappucci, segretario generale della Cgil del Comprensorio Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco. “Promesse non mantenute  per la realizzazione di quello che sarebbe dovuto divenire un polo manutentivo importante. Con l’annuncio di oggi, se confermato e se non verranno assunte decisioni immediate, si rischia di perdere un sito importantissimo per il nostro territorio e mandare a casa ben 150 lavoratori. Il sindacato seguiterà a seguire la vicenda con attenzione, impegnandosi a scongiurare quanto annunciato oggi da Patrick Kron”.

 

4-5-2011