Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

11 e 12 gennaio assemblea nazionale Camere del Lavoro su contrattazione sociale e territoriale PDF Stampa E-mail

“Territorio e Contrattazione sociale. Idee, proposte ed esperienze a confronto”. E’ questo il tema della seconda assemblea nazionale della Camere del Lavoro, promossa dalla CGIL, e in programma a Chianciano Terme (SI) l'11 e il 12 gennaio.

Un appuntamento che si inserisce nell’impegno che la CGIL ha assunto a partire dal XV Congresso - passando per la Conferenza d’Organizzazione del 2008 e per la prima assemblea delle Camere del Lavoro del 2009 fino al XVI Congresso - per dare centralità al territorio nella sua azione sindacale e per costruire nuove reti di rappresentanza e di tutele. Obiettivo della contrattazione sociale è, infatti, come si legge nel documento politico approvato dal recente Congresso di Rimini, “quello di affermare responsabilità pubblica e cittadinanza attiva, inclusione sociale e rispetto dei diritti umani, equità nell’allocazione delle risorse pubbliche e uguaglianza nell’accesso alle opportunità, trasformare i favori e le clientele in diritti di cittadinanza, promuovere trasparenza e rispetto delle regole”.

La contrattazione sociale, nata su iniziativa dello SPI e delle Camere del Lavoro, si è progressivamente estesa e si caratterizza sempre di più come un’importante forma di presenza e intervento della CGIL nel territorio. In un 2010 caratterizzato dalla crisi, “la contrattazione sociale territoriale è stata spesso l’unico strumento di risposta - come si sottolinea nel documento politico - per contrastare nuove disuguaglianze, rispondere alle nuove domande di disoccupati e cassaintegrati, tariffe e politiche della casa, ovvero difendere condizioni di vita che la crisi avrebbe reso impossibili”. Per questo l’11 e il 12 gennaio i dirigenti sindacali delle oltre 130 Camere del Lavoro, insieme alle strutture regionali e alle categorie nazionali, si confronteranno per dare continuità al percorso nato con la Conferenza di Organizzazione, sottolineando così l’impegno della Confederazione e l’importanza che l’organizzazione sindacale dà ai territori e alle istanze e alle rivendicazioni che da questi emergono.

I lavori della seconda assemblea nazionale delle Camere del Lavoro si terranno a Chianciano Terme presso il Centro Congressi Excelsior in Via Sant'Agnese 6. Si comincia martedì 11 gennaio alle ore 9.30 con la relazione introduttiva del segretario generale della CGIL, Susanna Camusso, alla quale seguirà l'apertura del dibattito. Nella seconda e conclusiva giornata, mercoledì 12 gennaio, la CGIL dedicherà una sessione specifica sugli studenti e sui giovani alla luce della mobilitazione in campo. I lavori saranno conclusi da Susanna Camusso, nel pomeriggio, intorno alle ore 17.30.