Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

MORTO IDRAULICO A GENZANO DI ROMA. CAPPUCCI, UNA VERA STRAGE. ASSENTE CULTURA DELLA PREVENZIONE PDF Stampa E-mail

“È passata una sola settimana dall’ultimo incidente mortale sul lavoro nel nostro territorio, ed oggi alla fine del 2010 ci troviamo a piangere un’altra vittima sul lavoro. Questa volta si tratta di un idraulico, titolare di una piccola ditta, morto a Genzano di Roma”. Così in una nota la Cgil-Cdlt del Comprensorio Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco. “Si tratta di una vera strage che va contrastata con misure di emergenza, nelle piccole ditte come nelle grandi aziende”, dichiara Giuseppe Cappucci, segretario generale della Cgil del Comprensorio. “Le istituzioni - prosegue Cappucci - devono fare di più in investimenti, prevenzione, controlli. Le aziende, anche le più piccole, devono coltivare una cultura della prevenzione che ad oggi risulta completamente assente. La sicurezza sul lavoro deve essere una precondizione necessaria allo svolgimento di qualsiasi attività lavorativa”.

 

31-12-2010