Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Pomezia. Lavoratori su tetto azienda. Cappucci: "esasperazione al limite. Ristabilire correttezza contrattuale" PDF Stampa E-mail

“La condizione di esasperazione delle lavoratrici e dei lavoratori del call center Herla di Pomezia è al limite, i lavoratori sono da circa un anno senza stipendio e non vedono alcuna prospettiva positiva per il loro futuro lavorativo”. Lo dichiara Giuseppe Cappucci, segretario generale della Cgil-Cdlt Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco, presente presso l’azienda dove è in corso la protesta. “Oggi chiediamo per i lavoratori il pagamento degli arretrati, condizione indispensabile per poter mandare avanti la propria vita e quella delle loro famiglie. Poi è necessario aprire una trattativa seria e serrata per capire il futuro dell’azienda e ristabilire una correttezza contrattuale e di rapporti con i lavoratori, i cui diritti sono stati in questi mesi ignorati”.

 

5-10-10