Primo piano

Il Centro Meta rischia di chiudere.CdLT "tutelare questo spazio di aggregazione e l'occupazione"

Ci giunge notizia che il Centro di Aggregazione giovanile Meta, attivo da quasi 20 anni  nel territorio del  VII Municipio , nei pressi del Parco della Caffarella ,ha cessato in questi giorni, forse in via ...

Leggi tutto...

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

NETTUNO: CGIL e CISL intervengono sugli ausiliari del traffico della Poseidon dopo l’incontro con il Sindaco. PDF Stampa E-mail

Si è tenuta il 2 Febbraio scorso, la riunione tra il Sindaco di Nettuno, il Presidente e l’A.D. della società strumentale POSEIDON di Nettuno e le OO. SS.  CGIL FILCAMS, CISL ROMA SUD-LITORALE, CONFAIL e FLAICA CUB per approfondire le seguenze delle procedure per l’attivazione, rilevazione e controllo della sosta a pagamento.

Le OO.SS. dopo aver ascoltato la relazione di merito dell’A.D. della società strumentale POSEIDON a capitale pubblico 100%  del Comune di Nettuno.

Rilevato

Che il percorso che si sta seguendo dopo l’incontro del 20 Ottobre 2009 è pertinente, trasparente ed equilibrato al rispetto degli obbiettivi circa la riattivazione dei parcheggi a pagamento;

preso atto

  • che in data  22 Dicembre 2009 la società strumentale POSEIDON ha predisposto un disciplinare per l’attivazione dei parcheggi a pagamento,
  • che il personale organizzato per la  gestione dei parcheggi a pagamento non risponde alla disposizione della legge 127/1997 art. 17 comma 132;


ritengono

che le procedure tendenti alla occupabilità dei lavoratori addetti alla rilevazione e controllo dei parcheggi a pagamento debbano rispondere al dettato dell’applicazione dell’art.18 comma 2 della Legge 133/08, laddove si sostiene che rientrano tra queste “le società strumentali  a totale capitale pubblico e non, che non gestiscono servizi pubblici locali, ossia società strumentali a totale partecipazione  pubblica contemplate ex  art. 13 del D.L. 233/06  come nel caso in specie (leggi POSEIDON) e art. 3 c.27 della Legge 244/07 ex società miste";

dopo quanto su esposto

le OO. SS. pur rimanendo vigili e attenti a tutte le evoluzioni che emergeranno per portare a termine un percorso trasparente nell’attivazione delle aree di sosta a pagamento, esprimono condivisione e apprezzamento sulle procedure e sollecitano tutti gli attori in campo ad adoperarsi per arrivare all’obbiettivo, in tempi assai più brevi.


Nettuno, 9 Febbraio 2010